Borse di studio

Le borse di studio sono riservate agli studenti della Facoltà Avventista di Teologia

Le borse di studio permettono a studenti e studentesse di dedicarsi con maggiore serenità al proprio percorso di studi e di formazione, sapendo di poter contare su un supporto finanziario utile a pagare una parte della loro retta.

In taluni casi la borsa di studio costituisce anche un premio al merito. È importante infatti, dal punto di vista educativo, riconoscere l’impegno e l’ottimo livello raggiunto nel conseguimento degli obbiettivi formativi da parte degli studenti che maggiormente si sono distinti.

Le borse di studio sono un dono, un incoraggiamento a proseguire con fiducia sul proprio impegnativo cammino di esplorazione e di preparazione al ministero. Un piccolo umanissimo segno di benedizione.

Borsa di studio “Immanuel”:

La borsa di studio Immanuel è fruibile dallo studente/studentessa che si iscriva al primo anno della Facoltà di Teologia (FAT), o al primo anno del corso di laurea magistrale avendo conseguito il titolo triennale presso la FAT. La borsa di studio è riservata esclusivamente a studenti/studentesse che ne facciano richiesta e che abbiano lo status di convittori. Essa potrà avere un ammontare variabile, fino a un plafond di 2500,00 euro, a seconda delle riserve allocate. La richiesta andrà inoltrata all’attenzione dell’amministrazione al momento dell’iscrizione.

Per i neodiplomati che si iscrivano al primo anno della Facoltà e che abbiano conseguito la maturità con voto non inferiore a 100/100 la borsa di studio, se richiesta, sarà fruita invariabilmente per l’intero plafond.

Borse di studio “fui forestiero”:

Le borse di studio fui forestiero  sono fruibili dallo studente/studentessa che giunge dai Paesi extra UE, anche se nato in Italia, e si iscriva ad un anno accademico successivo al primo della Facoltà di Teologia.

Il Plafond massimo ottenibile ammonta a euro 2500,00, a seconda delle riserve allocate.

La richiesta andrà inoltrata all’attenzione dell’amministrazione al momento dell’iscrizione.

Borse di studio “cum laude”:

Le borse di studio cum laude sono fruibili da studenti/studentesse particolarmente meritevoli che si iscrivono ad un anno accademico successivo al primo e abbiano superato nell’anno accademico trascorso tutti gli esami previsti, ottenendo la media del 29/30.

La borsa di studio in oggetto può giungere al plafond di euro 2500,00. La borsa di studio è fruibile una sola volta nel il ciclo triennale e una sola volta nel ciclo di laurea magistrale.

La richiesta andrà inoltrata all’attenzione dell’amministrazione al momento dell’ iscrizione.

Piano “Tre vie”:

Lo/a studente/studentessa può richiedere un aiuto economico denominato “Piano Tre Vie”. La richiesta dovrà essere inoltrata alla propria chiesa di appartenenza che, attraverso il Comitato di Chiesa, delibererà a suo piacimento detto aiuto di importo variabile. La somma destinata allo studente, non appena ricevuta dall’amministrazione dell’istituto, verrà raddoppiata dall’UICCA. L’Istituto vi partecipa fino ad un massimo di euro 250,00.

Borsa di studio professor Antonio Caracciolo:

La borsa di studio professor Antonio Caracciolo è riservata a studenti e studentesse che si iscrivano al primo anno del corso di laurea magistrale in presenza, e abbiano concluso, presso la FAT o presso altra università avventista, un percorso di laurea di 1° livello con voto finale di laurea non inferiore a 108/110 (o votazione equipollente) e abbiano prodotto una tesi di laurea in letteratura profetica biblica. La richiesta va sottoposta all’amministrazione dell’Istituto al momento dell’iscrizione o entro lo scadere dell’anno solare in cui ci si è laureati. La borsa di studio professor Antonio Caracciolo può giungere all’importo di € 1000,00.

Acquisto libri studenti

Per gli/le studenti/studentesse iscritte agli anni successivi al primo della FAT, è possibile fruire di un aiuto per acquisto libri di teologia che copra il 50%  della spesa, documentata con esibizione dello scontrino o ricevuta fiscale, fino ad un massimo di 30 euro per ciascun libro acquistato e fino ad esaurimento dei fondi annualmente predisposti.